Il progetto

A causa dell'emergenza COVID19, alcune delle attività extra ed intracurriculari sono state annullate per motivi di sicurezza, fino al termine dell'emergenza. 

La principale attività del progetto è il servizio di asilo nido per bambini fino a 3 anni. Intorno al servizio di asilo ruotano una serie di attività che lo completano e valorizzano.

Con questo duplice obiettivo, il centro propone due tipi di attività complementari:

- una centrata sul bambino che si propone di dare un servizio educativo che risponda ai bisogni dei bambini in età compresa tra i 6 mesi ed i 3 anni e delle loro famiglie. Il nostro obiettivo è principalmente teso a favorire un equilibrato sviluppo fisico e psichico, assicurando un ambiente in grado di stimolare i naturali processi evolutivi e conoscitivi del bambino attraverso un rapporto costante con la famiglia. Il progetto educativo tiene conto dei bisogni del bambino e del suo diritto di essere accompagnato nella crescita. Fornisce occasioni adeguate alle individuali potenzialità di apprendimento, di esplorazione e confronto di esperienze, di conoscenze e di affettività valorizzando l’identità personale. L'equipe concorre all’educazione armonica e integrale dei bambini nel rispetto e nella valorizzazione dei ritmi evolutivi, delle capacità, delle differenze e delle identità di ciascuno, nell’ottica della multiculturalità, nonché della responsabilità educativa delle famiglie.

- una centrata sulla genitorialità e la famiglia, per offrire un servizio di preparazione ed accompagnamento psicologico e psicofisico, proponendo una serie di attività, per la cui realizzazione è prevista la collaborazione di diverse figure professionali.

I locali

L’entrata è situata al civico n.333/C di via Nomentana; la struttura è indipendente dal resto del complesso del S. Leone Magno.

Nell'ampio spazio esterno, abbiamo allestito un'aula per la didattica all'aria aperta, un orto didattico ed un percorso sensoriale, oltre ad un ampio giardino arredato per il gioco e circondato da piante (vedi la sezione FOTO di questo sito).

 

La ristorazione

Siamo orgogliosi del nuovo progetto di collaborazione con i nostri amici di "SLOW FOOD" (www.slowfood.it), che si occupano della ristorazione dei nostri piccoli alunni. Si tratta di un progetto più ampio che abbraccia il tema dell'alimentazione sana e del cibo buono, pulito e giusto; il progetto è rivolto ai piccoli ed alle loro famiglie e comprende vari laboratori che si svolgono nel nostro orto didattico e seminari a tema durante tutto  il corso dell'anno.

I pasti dei bambini vengono preparati espressamente nella cucina di "Ciao Checca" all'interno del mercato Nomentano di piazza Alessandria (https://ciaochecca.com/, Instagram:  @ciaochecca).

Membro della rete di "alleanze" di Slow Food, Ciao Checca è l’arte della cucina espressa in formato pratico e veloce. Una pausa gustosa nel cuore di Roma tra ricette della memoria e piatti ispirati alla tradizione a base di materie prime selezionate e Presidi Slow Food.

Ogni bambino ha una scheda con gli alimenti introdotti. Entro le 9.30 del mattino, viene comunicato in cucina il numero di pasti da preparare e, se vi sono variazioni nella dieta di qualche bambino, viene fatto presente alla cucina.   

Per eventuali intolleranze o allergie, è sufficiente consegnarci il certificato del pediatra curante che attesti il tipo di dieta che il bambino deve osservare.

Gli orari

L’asilo nido accoglie bambini fino a 3 anni. L’orario di apertura è dalle 8.00 alle 16.30, dal lunedì al venerdì. E' possibile prolungare l'orario di permanenza al nido con un servizio di ludoteca dalle 16:30 alle 18:00.

(La struttura rimane aperta occasionalmente  il sabato e la domenica per corsi, feste ed eventi).

 

La quota di iscrizione annuale è di 300€ e comprende: assicurazione, consulenze pediatriche settimanali e psicopedagogiche su richiesta.

 

Le fasce orarie sono così suddivise:​

  • dalle 8:00 alle 13,00, dopo il pranzo, 500,00€

  • dalle 8:00 alle 16,30, dopo il pranzo e la merenda, 600,00€

  • È possibile prolungare l'orario fino alle 17:30 con attività di ludoteca

 

Le rette includono colazione, pranzo e merenda e vanno versate entro il giorno 5 di ogni mese.

La comunicazione con le famiglie

I colloqui con i genitori: hanno lo scopo di agevolare la conoscenza reciproca tra educatori e genitori e di consentire la condivisione delle esperienze del bambino. Il confronto è quotidiano.

Comunicazioni: le comunicazioni generiche alle famiglie vengono esposte nelle bacheche in accoglienza. Chi lo desidera può lasciare il proprio indirizzo di posta elettronica per ricevere le comunicazioni.

Incontri trimestrali di classe: si svolgono tra la coordinatrice, gli educatori e le famiglie

Vengono proposte 3 riunioni nel corso dell'anno, una verso la metà di ottobre, una a fine gennaio ed una a fine maggio.

Le attività

La programmazione generale delle attività proposte tiene conto dei livelli di autonomia e di sviluppo che i bambini possiedono al loro ingresso al nido, per poi essere ulteriormente sviluppata durante il corso dell’anno.

Una programmazione dettagliata, attraverso progetti che mirano allo sviluppo di abilità di tipo motorio, comunicativo, verbale, sonoro, grafico-pittorico, stimola il bambino ad aumentare i tempi di ascolto, di attenzione e le proprie abilità personali.

Attività intracurriculari:

- Le lingue inglese e spagnolo vengono proposte ai bambini con un’attività ludica di circa 20 minuti per ciascuna lingua.

- La musica viene proposta una volta alla settimana con un musicoterapeuta (metodo Gordon), collaboratore esterno.

- L’orto didattico è attivo nei mesi da marzo a novembre.

Attività extracurriculare (l'adesione è volontaria ma si svolge in orario scolastico)

- La piscina, intesa come acquaticità, è un’attività volta a stimolare la motricità dei bambini e la familiarità con l'acqua e viene realizzata presso la piscina del San Leone Magno; la piscina comunica internamente con l'asilo attraverso un corridoio, è piccola, il fondo è basso e l'acqua è riscaldata appositamente per l'età dei bambini. L'attività si svolge in gruppi di massimo 5 bambini accompagnati da due educatrici che rimangono a bordo vasca per la durata dell’attività. Le educatrici si occupano di fare la doccia ed asciugare i bambini e riportarli in classe per l'ora del pranzo. 

Nel mese di maggio, proponiamo alla sezione dei grandi la gita alla fattoria didattica.

Solitamente viene organizzata con la classe dei bambini che frequentano l’ultimo anno di nido insieme ai loro genitori.